Ormai è sempre più difficile, se non impossibile, trovare a negozio una cipria con un inci verde. La cipria fatta con prodotti naturali invece, è ecologica, rispetta la nostra pelle con assoluta delicatezza e non contiene sostanze pericolose. Vediamo più in dettaglio come fare.

Procurati tutto il necessario per la realizzazione, la fecola di patate la trovi facilmente al supermercato come il colorante alimentare che deve essere di colore rosso. Lava con una spugna un contenitore che conteneva una vecchia cipria e armati di una spatolina o di un cucchiaino da cucina. Vedrai che con una spesa irrisoria otterrai un ottimo prodotto naturale e soprattutto delicato sulla tua pelle.

A questo punto metti in una ciotolina un cucchiaino abbondante di fecola di patate, aggiungici 3 gocce di colorante alimentare e 5ml di essenza pura di iris. Mescola il tutto con l’ausilio di una spatolina o di un cucchiaino fino ad ottenere un colore intenso. Il colore che otterrai sarà il fucsia, dovuto alla combinazione del rosso col bianco della fecola. Copri la ciotola con la carta velina e lascia asciugare per una giornata intera.

Trascorse le 24 ore aggiungi altri cucchiai di fecola al composto fino ad ottenere il colore desiderato. A seconda di quanti ne metti, può realizzare un rosa acceso o un rosa confetto. Tutto dipenderà dal colore che più si abbina al tono della tua pelle. Per rendere il prodotto ancora più fine e sottile puoi passarlo in un frullatore: in questo modo il colore si uniformerà alla fecola in maniera più veloce ed uniforme. Infine, metti il prodotto così ottenuto nel contenitore che hai scelto.