La ciambella golosa si prepara partendo da un panettone e per farla ci vogliono solamente 45 minuti. Le dosi della ricetta vanno benissimo per 8 persone.

Occorrente
Un panettone di un kg
8 di di latte
Un bicchiere di brandy
4 uova
100 g di zucchero
30 g di farina
3 fogli di colla di pesce
Una bustina di vaniglina
100 g di cioccolato fondente
Zucchero al velo
Corza di limone e cedro canditi

Mettete a bagno la colla di pesce in acqua fredda. Separate i tuorli dagli albumi (tenendo da parte un albume) e mettete i tuorli in una casseruola con lo zucchero. Sbattete con una frusta elettrica fino ad ottenere una crema spumosa; unite la farina, poi, mescolando in continuazione, aggiungete mezzo litro di latte.

Mettete la casseruola sul fuoco e sempre mescolando, possibilmente con una frusta, fate cuocere la crema fino a che non si sarà addensata (circa 15 minuti). Unite quindi la vaniglina, poi suddividete la crema in 2 parti; alla prima incorporate la colla di pesce ben strizzata e all’altra il cioccolato, che avrete in precedenza fatto sciogliere a bagnomaria.

Fate raffreddare le due creme senza però che si rapprendano. Tagliate orizzontalmente il panettone in modo da ottenere dei dischi di circa un dito di spessore. Mettete il rimanente latte mescolato al brandy in una ciotola e con questo miscuglio bagnate (senza però inzupparle) quattro fette di panettone.

Con queste foderate il fondo e le pareti di uno stampo a ciambella. Fate uno strato di crema gialla poi uno strato di panettone sbriciolato e infine uno strato di crema al cioccolato. Ripetete gli strati fino ad esaurire gli ingredienti e terminate con del panettone tagliato a pezzi e imbevuto nel latte e brandy.

Mettete il dolce in frigorifero per 4 ore. Prima di sformare il dolce, preparate la glassa: mettete I’albume tenuto da parte in una ciotola e poco per volta, mescolando, unite tanto zucchero al velo quanto ne occorrerà per ottenere un composto fluido ma non troppo. Sformate il dolce su un piatto da portata, irroratelo con la glassa e decoratelo con i canditi. Tenete in frigo fino al momento di servire.