Inutile negarlo, ogni appassionato di subacquea, apnea o snorkeling, che abbia provato a mettere la testa sott’acqua, almeno una volta si è imbattuto nel problema dell’appannamento dei vetri della sua nuova maschera. Ecco per voi un metodo semplice, efficace ed economico per risolvere il problema che affligge tutti i sub e gli appassionati di snorkeling.

La causa per cui le lenti della maschera si appannano è dovuta al silicone liquido che si utilizza in fase di costruzione della stessa, in modo simile a quanto avviene con gli occhialini da nuoto, e che durante questa procedura sporca tutta la maschera, lenti e lacciolo compresi. Quindi per evitare ciò bisogna sgrassare le lenti, per farlo, invece di utilizzare prodotti antiappannanti, seguendo questa guida scoprirai come farlo in maniera economica e veloce.

Prendi la maschera e ricopri completamente i vetri spalmandoci sopra del normalissimo dentifricio che usi per lavarti i denti. Devi avere cura di ricoprire ogni parte della lente soprattutto i bordi vicino alle parti in silicone. Dopo questa operazione riponi la maschera in un luogo fresco e asciutto, non esporla mai a fonti di calore o alla luce diretta del sole. Fai passare almeno 4 ore, in modo che il dentifricio si solidifichi sulla lente.

Passate le 4 ore, lava sotto l’acqua corrente le lenti. Devi avere cura di rimuovere completamente tutto il dentifricio presente sulle lenti. Per rimuoverlo aiutati con uno spazzolino, o qualcosa di simile che abbia setole morbide per evitare di graffiare le lenti della maschera, soprattutto nelle zone vicino alle parti in silicone che sono difficili da raggiungere con le dita. Dopo averla lavata, la tua maschera è pronta per essere utilizzata.