Prima di iniziare a fare qualsiasi tipo di saldatura dobbiamo assicurarci di avere tutti gli accessori e l`equipaggio necessario, prima di tutto per la nostra protezione e sicurezza e poi per poter svolgere bene e comodi il nostro lavoro.

Iniziamo per la parte più importante, quella riguardate protezione e sicurezza.

Maschera per saldatura.
Risulta essere un accessorio vitale per la nostra protezione e salute, se saldassimo senza maschera per qualche minuto (a parte gli effetti
nocivi dei raggi ultravioletti sulla nostra pelle) guardando direttamente la luce dell`elettrodo possiamo rimanere ciechi è come guardare fisso il sole a pieno giorno in agosto.
Si tratta di uno schermo protettivo con un cristallo scuro normalmente protetto con un`altro chiaro che impedisce che le scintille rovinano o si attacchino al cristallo scuro.
Esistono sostanzialmente due tipologie di maschera, quella manuale che si regge con una mano e l`altra a casco che si mette sulla testa lasciando libere le due mani.
Le maschere a casco sono di due tipi con cristallo scuro normale (un pezzo di vetro rettangolare scuro secondo le norme europee vigenti) e le maschere a casco elettroniche. Questo tipo di maschere, le elettroniche, sono una meraviglia (e non costano molto) e vale la pena tenere una. Quando non saldiamo, con lo schermo abbassato, ci permette di vedere come se fosse un paio di occhiali da sole e all`istante stesso che l`elettrodo si accende si scurisce automaticamente mantenendo sempre i nostri occhi al sicuro.
Per la scelta del modello di maschera per saldare è possibile leggere questa guida di Luca Massari pubblicata su Iosaldo.com.

Guanti.
Esistono guanti per saldatura sono dei guanti lunghi e con spessore che hanno due funzioni principali quella di evitare bruciature nel caso di toccare direttamente il pezzo incandescente e quella di isolare dal forte calore (più di 3000 gradi celsius) sprigionati dall`elettrodo durante la saldatura.

Abbigliamento.
Risulta essere importantissimo avere un abbigliamento adatto per questo tipo di lavoro. Il più adatto e economico è vestirsi con abbigliamento in jeans il più scuro possibile, camicia o giacchetta con maniche lunghe e pantaloni lunghi, per evitare bruciature dirette e che le scintille entrino a contatto diretto con la pelle (immaginatevi in pantaloni corti).
Anche le scarpe sono importanti devono essere come minimo totalmente chiuse e se possibile alte (tipo scarponi da montagna) perché e proprio sui piedi dove cadono la maggior parte delle scintille e addirittura pezzetti di fusione che, se vi entrano dentro la scarpa…..
Usate pure un grembiule di cuoio per evitare che i raggi ultravioletti non vanno a contatto con la pelle (il cuoio impedisce il passaggio di questo tipo di raggi)

Accessori.
Gli accessori base per saldare sono una picchetta (un martellino con punta), che serve per togliere la scoria una volta raffreddato il cordone.
Una spazzola di acciaio per rifinire la pulitura del cordone, una mola piccola di 115 è sufficiente per la preparazione dei pezzi con dischi per sbavatura e a taglio e morsetti per il fissaggio dei pezzi durante la saldatura..

Precauzioni importanti
Fate molta attenzione ai famosi “flash” improvvisi dell`elettrodo (per esempio non facciamo a tempo a usare la maschera o tocchiamo involontariamente l`elettrodo sul metallo) con solo due di questi flash di pochi secondi rischiate di non dormire la notte per il dolore agli occhi, vi sembrerà di tenere sabbia dentro.
Fissate bene i pezzi che andate a saldare con dei morsetti su una base solida.
Maneggiate i pezzi con una pinza per muoverli, ricordate che raggiungono temperature elevatissime e si raffreddano molto lentamente.
Se state usando una prolunga (è importante che il cavo sia di sezione grande) dovete stenderla bene non lasciatela arrotolata o ammontonata si trasformerà in una mega calamita e si fonderà.