In questa guida spieghiamo come scegliere l’olio e il balsamo da barba.

Il balsamo che vi propongo io è Beard Balm della Mr Bear Family, nota casa produttrice svedese di prodotti per la barba.

Mr Bear Family, nella realizzazione dei suoi prodotti, utilizza solo ingredienti naturali e ogni prodotto è realizzato artigianalmente. Il concetto è quello di produrre prodotti completamente naturali senza l’utilizzo di additivi chimici o di oli minerali artificiali. L’azienda, inoltre, rifiuta fermamente ogni forma di test sugli animali.

Beard Balm, (come tra gli altri prodotti di Mr Bear Family), viene offerto in 3 fragranze/profumazioni da poter scegliere a secondo del proprio gusto personale:

Citrus: fresca fragranza alle essenze di agrumi;
Woodland: intensa essenza di pino che richiama le fitte foreste svedesi;
Wilderness: essenza vegetale dalla freschezza estiva di verdi colline.
Io ho provato la profumazione Wilderness: delicata e che non stanca.

Vediamo gli ingredienti, 100% naturali, riportati nella confezione: Butyrospermum parkii butter, Cera alba, Lanolin, Pruns armeniaca kernel oil, Simmondsia chinensis seed oil, Cocos nucifera oil, Argania spinosa kernel oil, Rosa canina fruit oil, Citrus limon peed oil, Limonene, Rosmarinus officinalis leaf oil, Lavandula angustifolia flower oil, Aniba rosaeodora wood oil, Linalool, Citral, Santanum album oil, Tocopherol, Helianthus annuus seed oil.

Il prodotto viene venduto in una pratica confezione di latta che contiene 60ml di balsamo, il prezzo medio si aggira attorno ai 15/18 euro.

L’applicazione è molto semplice: con l’unghia del pollice si raschia un po’ di cera, (inizialmente solida), e strofinandola tra le mani questa si scalda e diventa semiliquida: a questo punto la si spalma e distribuisce sulla barba, dalla pelle fino alla punta del pelo. Se vedete che non è sufficiente basta ripetere l’operazione. Per domare e sistemare la barba a questo punto è utile utilizzare un pettine dando la forma che volete.

Il balsamo è utile anche per domare baffi non troppo indisciplinati e strambi, (altrimenti c’è la cera apposta per baffi, che ha una tenuta molto più forte per dare forme anche particolari ai nostri amici baffi).

Personalmente mi sono trovato molto bene con questo balsamo che rende morbida e lucente la barba; io lo utilizzo anche per ammorbidire e nutrire la barba alla sera prima di andare a letto, trovando così al mattino la barba già più gestibile. Per dettagli sull’utilizzo è del balsamo è possibile vedere questa guida su Barbaperfetta.net.

Vediamo come scegliere l’olio.
L’olio e tonico da barba di Dr K Soap Company è un classico, tra i primi a comparire nei motori di ricerca e molto diffuso sia nei negozi on-line che a disposizione presso i barbieri.

Questo olio è un prodotto irlandese, fatto con materie prime 100% naturali, dal costo decisamente abbordabile a tutte le tasche: la boccetta da 50ml costa circa 15 euro e dura parecchio.

I principali ingredienti sono:

l’olio di albicocca: che aiuta al trattamento della nostra barba, rendendola morbida e idratandola;
l’olio di jojoba e vitamina E: hanno principalmente funzione lenitiva, e aiutano a ridurre anche il fastidioso senso di prurito, (specie quando la barba è ancora corta), nonché a proteggere e nutrire sia la barba che la pelle sottostante.
Il tonico ha inoltre oli essenziali di:
rosmarino
menta piperita e
lavanda
che donano alla nostra barba un piacevole profumo.

Questo tonico è molto consigliato per l’uso quotidiano, sia per nutrire e proteggere la barba, ma soprattutto per renderla pettinabile e domabile con la spazzola.

L’olio fin dalla prima applicazione rende la barba lucida e brillante, il rischio è che se si eccede troppo con le gocce la barba diventa unta, per cui mi raccomando: usatelo con parsimonia, c’è sempre tempo per aggiungere qualche goccia in più dopo la prima applicazione.