Tenere in ordine la camera dei bambini non è un’impresa impossibile, servono organizzazione e il coinvolgimento dei più piccoli, come se si trattasse di un gioco. Questa stanza è quella in cui trascorrono grande parte del loro tempo, tra sonno, studio e gioco. Risulta essere importante che sia uno spazio a misura di bambino e che sia ordinata, sicura e colorata per stimolare il riposo, la concentrazione o il divertimento a seconda dell’attività intrapresa.

Risulta essere necessario seguire poche semplici regole per tenere in ordine la camera e avere uno spazio ampio e pulito e un criterio di ordine che i bambini possano presto fare loro.

Coinvolgerli nella scelta dell’arredamento, dell’oggettistica e della sistemazione di giocattoli, vestiti e libri nella camera, trasformerà il dovere di tenere in ordine la propria stanza in un gioco divertente da ripetere ogni giorno.

Risulta essere necessario, prima di tutto, che gli adulti diano l’esempio, tenendo in ordine i propri spazi e condividendo delle regole valide per grandi e piccoli come quella di rifare il letto ogni mattina prima di uscire o di non lasciare vestiti e oggetti sparsi per la casa.

Scegliete un criterio di ordine per gli oggetti della stanza, può essere cromatico, oppure prevedere la sistemazione di oggetti simili in uno stesso spazio per rendere più facile il loro ritrovamento. In questo caso possono essere utili dei contenitori in plastica colorati che contengano giocattoli dello stesso tipo, costruzioni, libri, materiale da disegno e così via. Per dettagli sui vari modelli è possibile fare riferimento al sito Coseperbambini.com su cui è presente questa guida.

Trasformare il guardaroba in un armadio adatto ai bambini, abbassando l’asta sulla quale appendere i vestiti e utilizzando grucce colorate su misura per i bambini. Anche in questo caso sarà utile l’impiego di scatole e contenitori colorati per biancheria ed accessori vari, compreso lo zaino, da preparare ogni sera, prima di andare a letto.

Appendete una bacheca di sughero ad una parete della camera dei bambini sulla quale potranno attaccare le loro foto preferite, i loro disegni, i biglietti di uno spettacolo o di un evento che hanno amato particolarmente e i riconoscimenti ricevuti a livello sportivo, per esempio. Potete pensare di aggiungere una lavagna colorata sulla quale appuntare gli impegni e le regole quotidiane che il bambino deve seguire.

Periodicamente procedete all’analisi dei giocattoli inutilizzati da molto tempo, insieme ai bambini potete decidere di riporli altrove in scatole etichettate che andrete a riprendere dopo diverso tempo con grande sorpresa dei più piccoli, oppure pensare di regalarli.

Ricordatevi sempre di congratularvi con i bambini per il lavoro fatto e per aver rimesso in ordine tutto prima del momento del riposo. Non preoccupatevi infine se la camera dei bambini non risultasse totalmente in ordine, l’obiettivo finale non è certo quello di avere una camera vetrina ma di creare uno spazio ordinato, facile da pulire e adatto alle esigenze dei più piccoli.