Lavorare la lana ai ferri qualche anno fa era un’esigenza, serviva a far risparmiare qualche soldino. Oggi lavorare la lana ai ferri è diventato un hobby che aiuta a creare capi di abbigliamento davvero originali e secondo il proprio gusto. La fantasia, con un semplice paio di ferri e un gomitolo di lana, si sbizzarrisce e se la lasci correre puoi realizzare i lavori più bizzarri e unici che tu abbia mai pensato di poter realizzare… Vieni che ti insegno i primi passi di questa splendida arte.

Per iniziare, ti suggerisco di utilizzare un tipo di lana non troppo sottile, visto che un filo di grandezza media è più gestibile per un principiante.
Fai un piccolo nodo scorsoio alla cima del filo di lana e infila uno dei due ferri al suo interno e stringilo.
Questa sarà la prima maglia.
Imbraccia uno dei due ferri posizionandolo sotto l’ascella destra e avvolgi sull’indice destro la lana, infila il ferro tra la lana e il dito e sfila il dito.
Così facendo ti ritroverai una seconda maglia sul ferro.
Ripeti questa operazione, la quantità di maglie formeranno la larghezza del tuo futuro lavoro.

Ora devi imparare i primi due punti, i punti base del lavoro a maglia.
Il Dritto:
Passa il ferro su cui hai lavorato le prime maglie sotto l’ascella sinistra e l’altro sotto l’ascella destra.
Punta il ferro che hai sotto l’ascella destra nella prima maglia dell’altro ferro, avendo cura di farlo passare sotto il ferro.
Raccogli il filo di lana con la mano destra e avvolgilo intorno alla punta del ferro che hai sotto il braccio destro. Fai riuscire il ferro dalla maglia che avevi puntato formando una maglia sul ferro di destra e sfila dal ferro la maglia che hai sul ferro di sinistra in cui hai puntato il ferro.
Ripeti questo passaggio con tutte le maglie presenti sul ferro sinistro.

Ecco come si lavora la maglia a rovescio:
Passa il ferro con le maglie sotto il braccio sinistro e punta il ferro nella prima maglia, questa volta però dovrai farlo entrare nella maglia dal di sotto.
Poi come hai fatto prima, arrotola il filo di lana intorno al ferro e fallo riuscire formando una nuova maglia e lasciando cadere la maglia dal ferro di sinistra.
Ripeti l’azione fino a che avrai terminato di lavorare tutte le maglie.

Questi sono i due punti di base di tutti i lavori a maglia. Se alterni i due ferri di punti, lavorando un ferro a dritto e uno a rovescio, formerai la maglia rasata.

Se il tuo lavoro sarà formato solo da ferri dritti, cioè se lavorerai anche sul rovescio del lavoro a dritto, avrai una maglia lavorata a punto legaccio.

Una volta imparati questi due punti sarai in grado di imparare tuttu gli altri punti.