Fare delle testine coprimatite sfiziose, come quelle descritte nella guida, è dare un tocco in più, in colore ed allegria, ad un ambiente quale quello della cameretta dei tuoi bambini. E non solo in essa! Puoi farci un pensierino anche per il tuo piano di lavoro, dove troverebbero senza dubbio una giusta collocazione, ma anche un’effettiva funzionalità.

Occorrente
Pallina da ping pong
Fili di lana
Residui stoffe o panno lenci
Colla e pennarelli
Cartoncino colorato
Plastilina

Procurati una pallina da ping pong e del cartone colorato. E’ materiale che potrai reperire in cartolibreria. Per ora t’indico sola la procedura per fare la testina del cinesino. Sulla scia di questa, le altre verranno da sé. Basterà guardare nei particolari le foto annesse. Cominciamo dai capelli. Prendi un filo di lana nero (il colore è puramente indicativo) e fanne dei piccoli pezzettini. Al momento lasciali da parte. Per il codino disegna su un cartoncino nero una strisciolina molto sottile e leggermente ricurva verso la parte terminale. La strisciolina avrà queste dimensioni: lunghezza intera (includendo la parte curvata) cm 8 e larghezza mm 1. A disegno completato, ritaglia il codino. Con la stessa procedura fai anche i baffi. Passiamo al cappello.

Devi riportare sul cartoncino (o su stoffa) la forma di un triangolo con i due lati uguali (cioè isoscele). Ne farai due identici: uno per la parte davanti e l’altro per la parte posteriore.
All’atto del ritaglio la linea di base deve essere leggermente arcuata in su, non tagliata dritta. Ora resta il busto. Puoi usare il cartoncino o residui di stoffa (panno lenci o altro tipo) o carta collage in velluto.
Innanzitutto farai il modello che consiste in un ovale avente le seguenti misure: cm 8 x cm 9. Una volta preparato il modello, riportalo sul tessuto o sul cartoncino e ricalcane le linee di contorno. Ritaglialo e, tenendolo aperto sul piano di lavoro, segna al centro con il pennarello un tondino(quello che vedi in giallo nell’illustrazione).
Basta appoggiare la matita, rivoltandola con la punta in alto e delineando poi i contorni della sua base.

Ora prendi degli stuzzicadenti, piega leggermente l’ovale dalla parte della dimensione minore (8cm).
Riapri l’ovale e, tenendo come punto di riferimento questa leggera piegatura, posiziona a destra e a sinistra del tondino quattro mezzi stuzzicadenti (due da una parte e due dall’altra,), in modo da dare rigidità alle spalle.
Ritaglia il cerchietto centrale disegnato nell’ovale-busto, ripiega e infila la matita nel cerchietto piccolo. Il busto è indossato.

Ora non ci resta che assemblare i pezzi fatti in precedenza. Prendi la pallina. Incolla i fili di lana che dovrebbero rappresentare i capelli del cinesino nella parte alta, diradandoli alquanto. Incolla anche il codino dietro.
Dei due triangoli che hai ritagliati incolla solo i vertici, poi poggia la base sulla pallina e fissane con la colla i punti di contatto con la superficie di quest’ultima.
Con un pennarello a punta fine disegna gli occhi, il semicerchio del nasino e la linea della bocca (puoi farli anche con ritagli di pannolenci come vedi nelle altre palline). Applica sopra alla bocca i baffi che hai in precedenza approntati.

Una volta terminato il tutto, incolla la pallina sulla matita o, se preferisci puoi anche forarla con un cacciavite a stella, un formato doppio pari al cerchio terminale della matita. Riscalda il cacciavite sul gas e subito dopo lo poggi sulla pallina. Essa si forerà prontamente. Aggiungi un fiocchetto al codino del cinesino, usando sempre un filo di lana annodato. Il coprimatita con la testa di cinesino è completato. Seguendo questa procedura che ti ho descritto, non avrai alcuna difficoltà a completare tutte le altre faccine coprimatite riportate nella foto. A lavoro finito, prendi un po’ di plastilina; fanne una base e infila dentro tutte le matite che hai fatto.