In questa guida ti viene descritto, in modo da poterlo realizzare un divertente dispositivo illuminante, che emette lampi di luce colorata in rapida alternanza, in modo da rallegrare feste e danze familiari. Questo oggetto è acquistabile presso un qualunque negozio di elettronica o feste, ma con questa guida potrai costruirlo tu, risparmiando anche dal punto di vista economico.

La prima operazione che devi effettuare è il taglio e la foratura della mascherina. Quindi, usa una cesoia per eseguire il lavoro, dopo avere segnato le righe da seguire. Adesso, con la punta a corona dentata pratica i quattro fori necessari per il passaggio delle virole sulla mascherina di alluminio. Inoltre, in prossimità degli angoli e a metà lunghezza pratica i forellini per il passaggio delle viti e al centro il foro per l’interruttore.

A questo punto, a lavoro eseguito, per conferire la necessaria curvatura alla mascherina, puoi collocarla su un blocchetto di legno con un incavo centrale e batterla con un martello, finchè assuma la forma voluta, ma senza mettere molta forza. Quando avrai eseguito anche questo lavoro, passa ad applicare i portalampade all’interno della mascherina, fissandone la corona per mezzo di qualche goccia di colla a caldo.

Quando sarai giunto a questo punto del progetto, ai piedini dell’interruttore, dovrai saldare due spezzoni di conduttore. Quello nero lo collegherai alla spina, mentre il rosso alimenterà tutti gli starter dell’oggetto. A questo punto, inserisci l’interruttore nel foro centrale della mascherina e serra bene la ghiera di fissaggio che lo blocca sulla mascherina stessa.

Arrivato in questa fase del lavoro, da un pezzo di compensato dello spessore di otto millimetri taglia un disco del diametro di diciotto centimetri, che dividerai poi in due semicerchi. Adesso dovrai passare a rifinire i bordi con la carta vetrata e pittura i due elementi a spruzzo. Questi verranno impiegati come fianchi della struttura di supporto.

Quando avrai terminato questo lavoro del progetto, potrai passare a preparare i quattro zoccoletti porta starter inserendo e bloccando una coppia di conduttori. I rossi collegali all’interruttore, i bianchi vanno al portalampade. Quindi, monta ora, all’interno di uno dei fianchi del contenitore, i quattro zoccoletti porta starter. Controlla attentamente che essi non interferiscano con i relativi portalampade.

A questo punto, il fianco con gli zoccoletti dovrai avvitarlo sulla mascherina in modo da poter effettuare i necessari collegamenti elettrici. Quindi, riunisci tutti i cavetti rossi provenienti dagli zoccoletti e collegali, con un morsetto a cappellotto, al filo che proviene dall’interruttore. Ai morsetti di ogni portalampada dovrai collegare un filo bianco proveniente dallo starter. All’ altro morsetto inserisci un filo nero.

Adesso, una volta arrivato a questo punto del lavoro, pratica un’apertura al centro del dorso, utilizzando il trapano, quindi inserisci la spina da pannello, che fisserai con una piastrina di alluminio sagomata e due vitine comprese nella spina al momento dell’ acquisto. Una volta fatto, riunisci tutti i conduttori neri e inserisci in un cappellotto insieme a uno spezzone di cavo blu che dovrai collegare alla spina. L’ altra estremità del cavo blu collegala al morsetto libero della spina. Con questa operazione, avrai collegato tutti i collegamenti elettrici.

A questo punto, continua il lavoro inserendo gli starter negli appositi zoccoletti ruotandoli leggermente, quindi raggruppa i conduttori e ordinali nel contenitore. Dai un’ occhiata alla foto di questo passo per capire il lavoro. Una volta eseguito anche questo lavoro, dovrai passare a montare il secondo fianco, quindi applica il dorso e fissalo con quattro vitine. Adesso termina il lavoro avvitando le lampadine colorate.