Se non avete la possibilità di andare in palestra, ma volete ugualmente ottenere un addome piatto e scolpito, la prima cosa da fare sarà bruciare il grasso in eccesso. Un addome muscoloso sarà difficile da sfoggiare sotto uno strato di ciccia. Per questa ragione, prima di iniziare il nostro allenamento intensivo, sarà necessario eseguire esercizi mirati a farci perdere peso, inoltre sarà importantissimo seguire un’alimentazione sana e bilanciata, evitare cibi grassi e pieni di zuccheri, ed optare per frutta, verdure, cereali integrali e così via.

Detto questo, quando parliamo di addominali alti e bassi bisogna fare una piccola precisazione. Nonostante si tenda infatti a distinguere queste due fasce di addominali, in realtà non esistono addominali alti e bassi, dal momento che il retto dell’addome è un unico muscolo. Fatta questa piccola precisazione, possiamo iniziare ad eseguire i nostri esercizi addominali a circuito.

Oltre ai normali esercizi addominali, un esercizio che voglio consigliarvi è il plank, esercizio che si esegue mettendosi in una posizione molto simile a quella assunta per eseguire i piegamenti sulle braccia, ma sostenendosi questa volta con i gomiti. In questa posizione dovrete cercare di mantenere il corpo dritto, con testa, schiena e piedi sullo stesso piano. Mantenendo la posizione contrarrete l’addome verso la colonna vertebrale. Rimanete in posizione più che potete, e non appena noterete il minimo cedimento interrompete l’esercizio.

Un altro esercizio utile è quello dello scalatore: mettetevi in posizione prona a terra e poggiate le mani quasi alla stessa larghezza delle spalle. Poggiate quindi le dita dei piedi sul pavimento e divaricate leggermente le gambe. Contraete gli addominali e portate il piede destro verso il petto piegando il ginocchio. A questo punto, scendete il piede destro e ripetete con il ginocchio sinistro. Ripetete l’esercizio più volte.

Infine, eseguiamo l’esercizio per addominali noto come bicicletta. Mettetevi in posizione supina e portate le mani dietro la testa cercando di non muovere e non sollecitare eccessivamente il collo durante l’esercizio. Portate le gambe verso l’alto con le ginocchia alla larghezza delle anche e a un angolo di 45 gradi. A questo punto, sollevando le spalle in maniera alternata, simulate il movimento della pedalata, alternando gomito destro e ginocchio sinistro e viceversa.

Per concludere, ricordiamo che sono disponibili anche vari strumenti per allenare gli addominali. Per maggiori informazioni è possibile vedere questa guida sui migliori attrezzi per addominali pubblicata sul sito Glisportivi.net in cui sono indicate le varie soluzioni possibili.